domenica 30 ottobre 2011

Il paciugo con le ghiandine

Poco tempo fa abbiamo raccolto tante ghiande piccole.
Quando è arrivato il momento di pensare a come poter creare qualcosa di divertente per i nostri bambini ci è sorto subito un grosso problema, come facciamo a giocare con queste ghiandine senza che i bimbi le ingeriscano?
Pensa e ripensa, l'idea è arrivata, perché non proponiamo il mega paciugone?
E così è stato.
In questo modo diamo sfogo alla voglia del bambino di stendere il composto su tutto il foglio, lavorando su un grande formato e nel frattempo lo incuriosiamo unendo al paciugo dei piccoli oggetti (le ghiande) da impastare, coprire, nascondere, allineare, ecc...
Così, abbiamo preparato dentro ad una grande ciotola il paciugo: 1 kg di farina, acqua, e un po' di colla vinilica.
Abbiamo allestito il tavolo ricoprendolo con una spessa e grande carta bianca, e dopo aver messo i grembiulini, abbiamo dato un'abbondante cucchiaiata di impasto a ciascuno.
I bimbi hanno steso il composto in lungo e in largo, contenti di sporcarsi le manine.
Dopo poco, abbiamo fatto notare che a quel paciugo mancava qualcosa per essere davvero bello, così abbiamo raccontato uno scoiattolino ci aveva donato dentro ad una cestina tante piccole ghiande per giocare.
Mostrate le ghiande a ogni bambino, ne abbiamo data una manciatina a ognuno, adagiandola sopra al loro paciugo.
A questo punto i bambini si sono messi a manipolare entusiasti e in maniera molto impegnata! Sembrava che facessero il pane!
Qualcuno è riuscito a togliere il micro cappello alla ghianda e ha iniziato a creare delle piccole linee tortuose dicendoci, "Guarda, ho fatto la strada!".
Altri hanno preferito raccogliere le ghiande in un mucchietto e altri hanno fatto una fila di ghiandine.
Nessuno ha provato a metterle in bocca, perché le ghiande dopo poco si sono ricoperte d’impasto ed esteticamente non erano per niente invitanti. Inoltre l’attività è stata proposta a un gruppo di sei bambini circa, quindi è stato più facile tenere sotto controllo la situazione. Lavorare con il gruppo dei bambini più grandi del nido ci permette di proporre questo tipo di attività.
Alla fine dell'attività avevamo due tavoli ricoperti di paciugo e ghiande, davvero un bel pasticcio!
Durante il pomeriggio abbiamo fatto asciugare i fogli al sole e poi li abbiamo appesi alla bacheca per la documentazione.
Le mamme sono rimaste piacevolmente stupite di questo bel quadretto, di sicuro la sera prima di andare a dormire avranno fatto il bagno ai loro bimbi perché molti di loro avevano dei ciuffi bianchi di paciugo nella testa!!!
Natty ed Elisa

Nessun commento:

Posta un commento