mercoledì 23 novembre 2011

Autunno sonoro

In questi mesi che sono trascorsi, ci siamo divertite tanto insieme ai nostri bambini sperimentando con loro varie esperienze utilizzando i frutti autunnali. Le ultime che vi vogliamo raccontare sono delle esperienze sonore che i bambini hanno saputo apprezzare con grande interesse.
Servendoci sempre dei frutti autunnali, abbiamo proposto ai bambini delle nuove attività. Sono molte le esperienze sonore che si possono proporre ai bambini usando i frutti autunnali, in questo post vi proporremo due modi di usare i frutti autunnali per creare delle piacevoli attività.
Per la prima esperienza abbiamo preparato una coppia per ogni frutto autunnale: pigne, castagne e noci.
Dopodiché abbiamo proposto ad ogni bambino di sfregare un frutto contro il medesimo e ad ascoltare attentamente il rumore che avesse prodotto.
Una volta ascoltati tutti i vari rumori abbiamo messo i frutti dentro ad una scatola, di conseguenza abbiamo estratto da essa due frutti uguali e senza farli vedere ai bambini abbiamo iniziato a sfregarli, domandando a quale frutto appartenesse il rumore. Con molta attenzione i bambini si sono divertiti a indovinare che frutto fosse. Abbiamo deciso di usare questi prodotti autunnali e non altri, perché questi producono un rumore ben preciso e diverso l’uno dall’altro.
L’allestimento della seconda esperienza è molto semplice, si tratta di adagiare sul pavimento una decina di foglie grandi e secche (abbiamo usato quelle del platano) e utilizzare la musica classica. Dopodiché si mostra e si spiega il gioco ai bambini che consiste: una volta accesa la musica bisogna camminare intorno alle foglie facendo estrema attenzione a non calpestarle, quando la musica cessa bisogna cercare la foglia più vicina e metterci i pedi sopra, rimanendo fermi.
Quando la musica riprende si cammina intorno alle foglie, e quando si interrompe si torna sopra le foglie.
Dopo aver mostrato il gioco, a piccoli gruppi di tre, quattro bambini abbiamo iniziato a giocare insieme con loro.
Inizialmente c’è bisogno di incoraggiare i bambini dicendo: “ tutti sopra le foglie!”. Dopo poco non c’è stato più bisogno di parlare, perché i bimbi avevano capito molto bene lo svolgimento del gioco e sono stati attentissimi nel cercare una foglia appena la musica si fermava.
Giocando con loro ci siamo divertite anche noi e ci siamo fatte delle grandi risate!
Natty ed Elisa

2 commenti:

  1. Carino il giochino delle foglie con la musica!!
    Ps: oltre che fare il festone natalizio con il materiale da imballaggio, volendo, potreste far fare ai bimbi un grande disegno di pupazzo di neve riempito con il medesimo materiale (al posto del classico cotone che si usa di solito) ;-)

    RispondiElimina
  2. Grazie Stella! L'idea del pupazzo di neve è bellissima. Ci proveremo appena tornate al nido. Ciao ciao

    RispondiElimina